Stress e Rilassamento

Può capitare di sentirci spesso tesi, stressati, nervosi, ansiosi, tanto che in certi casi limite ci preoccupiamo di sentirci troppo calmi, come se rilassandoci potesse accadere qualcosa di terribile.

La vita che facciamo - studio, lavoro, famiglia, relazioni - è spesso frenetica e passiamo da una situazione all’altra con gran velocità, rischiando di perdere la nostra centratura, l’equilibrio interiore nel turbinio degli eventi. Ci sentiamo tirare in mille direzioni e a volte diventiamo iperattivi non solo per necessità esterne, ma anche per evitare di ascoltare un’agitazione che è sempre dietro l’angolo. 

Esistono due rimedi Yogici e naturali a tutto questo, rimedi allo stesso tempo preventivi e curativi: la respirazione yogica completa e il rilassamento.

Il rilassamento è un vero antidoto allo stress, al nervosismo e alla tensione, sia a livello mentale che muscolare. A volte siamo così tesi che ci spaventa la sola idea di rilassarci, ma in realtà scopriremo che questa paura nasce dalle tensioni stesse e che se affrontata pian piano si scioglierà come neve al sole. Senza rilassamento non esiste tranquillità interiore e vera possibilità di essere felici, anche se possediamo tutti i requisiti per esserlo.
L’arte del rilassamento è qualcosa che si può imparare e dona grandi frutti a chi la pratica, già dalle prime volte ci sentiremo alleggeriti e ricaricati. Le tensioni iniziano ad abbandonarci e, incrinata la corazza dello stress, tornano a emergere tutti quei lati positivi di noi che ne venivano schiacciati, inizia a riemergere la nostra vera personalità. E questo nuovo stato interiore è visibile anche dall’esterno: un viso e un corpo rilassati risultano anche più piacevoli, più belli. Un viso disteso e sereno, sprigiona un particolare fascino, chi pratica il rilassamento in maniera costante inizia a irradiare calma e armonia intorno a sé.

Il rilassamento Yogico completo ci aiuta a entrare in uno stato di profonda rilassatezza rimanendo però vigili e coscienti. Noi occidentali siamo soliti associare il rilassamento profondo al sonno o a stati di appannamento mentale e, allo stesso tempo, siamo soliti associare uno stato di lucidità mentale e consapevolezza a stati di tensione sia fisica che psichica. In realtà è possibile imparare a essere vigili e concentrati senza però essere tesi, a livello mentale e fisico.

Rilassarsi, e fare Yoga in generale, non significa ritirarsi in solitudine su una montagna, significa ritrovare la nostra energia, la nostra centratura, la nostra concentrazione mentale, il nostro fascino e la nostra apertura affettiva per implicarci nella Vita e nel Mondo.

Iscriviti alla newsletter
Per ricevere comunicazioni, offerte e promozioni speciali lascia il tuo nome e la tua email